L’importanza della climatizzazione in uffici ed ambienti industriali

L’uomo, così come tutti gli altri mammiferi, è un animale omeotermico: la sua temperatura corporea interna, grazie ad un meccanismo biologico di termoregolazione svolto dall’ipotalamo (una struttura del sistema nervoso centrale situata nell’area ventrale del cervello), tende a mantenersi costante tra i 36 ed i 37°C, indipendentemente dalle condizioni climatiche esterne.
Tuttavia, affinché il suddetto meccanismo possa operare nella maniera più efficiente, massimizzando la salubrità degli ambienti a beneficio degli individui che vi si trovano, è necessario dar vita ad un microclima adeguato, mediante il ricorso ad appositi impianti e sistemi di climatizzazione.

La climatizzazione di ambienti

La climatizzazione di ambienti mira a far sì che i valori di temperatura, umidità e velocità dell’aria registrati al loro interno non subiscano variazioni riconducibili alle mutevoli condizioni climatiche esterne. Detti valori potranno al massimo oscillare entro determinati range ritenuti più idonei al conseguimento del benessere termico dell’individuo, nonché la buona riuscita di talune lavorazioni.

Tra le diverse realtà che operano nel settore, Elle3service si distingue per la sua trentennale esperienza in tema di progettazione, vendita, installazione e manutenzione di sistemi di gestione dell’aria ed impianti di condizionamento.

Climatizzazione industriale

Per ciò che concerne le attività industriali ed artigianali, esistono talune lavorazioni per la cui buona riuscita è indispensabile assicurare, nel corso di tutta la loro durata, che la temperatura, l’umidità ed i movimenti d’aria si mantengano su precisi livelli, allo scopo di evitare che i materiali possano subire incrementi o riduzioni del volume dei materiali.

Si tratta in particolar modo di lavorazioni di precisione, come quelle che si svolgono all’interno di sale di metrologia, oppure quelle aventi ad oggetto componenti elettronici o semiconduttori. Gli impianti di condizionamento destinati alle sale di metrologia dovranno essere progettati tenendo conto delle specifiche richieste ed esigenze del cliente. In questi luoghi, difatti, solitamente si svolgono attività delicatissime che richiedono assoluta precisione, quali quelle di misurazione dei materiali ottenuti in seguito a processi produttivi oppure ricevuti in fornitura, per verificarne la rispondenza alle caratteristiche previste dai relativi progetti; oppure attività di taratura di centri di misura 3d e di altri strumenti di misurazione.

I processi di lavorazione di componenti elettronici e semiconduttori, invece, richiedono un microclima caratterizzato da un’aria estremamente secca, con punti di rugiada ampiamente al di sotto dello zero, particolarmente idonei allo stoccaggio dei materiali elettronici prima che vengano destinati alla successiva fase di lavorazione. Nella produzione di semiconduttori ad alta potenza, in particolare, i valori di dew point ideali dovrebbero essere inferiori ai -40°C, per evitare che questi ghiaccino in presenza di temperature dell’aria negative.

Gli impianti di climatizzazione utilizzati nelle industrie sono quasi sempre dotati di un sistema ad inverter: una volta raggiunta la temperatura desiderata, essi continuano a funzionare al minimo. La potenza impiegata dal compressore varia in funzione della temperatura dell’ambiente da riscaldare o da raffreddare, caratteristica quest’ultima in grado di migliorarne sensibilmente la precisione, ottimizzando i consumi di energia elettrica.

Climatizzazione di uffici

Nei luoghi in cui si svolgono attività relative al settore terziario e dei servizi, ma anche in quelli aperti al pubblico come cinema, teatri, musei, il controllo dei valori termoigrometrici rappresenta un requisito di fondamentale importanza per garantire il benessere termico degli individui, che si consegue nel momento, con il minimo impiego di meccanismi energetici di termoregolazione, non si provano sensazioni di freddo o caldo e si raggiunge un elevato senso di soddisfazione verso l’ambiente che lo ospita.

Una corretta climatizzazione di tali luoghi può indubbiamente contribuire ad incrementare la produttività dei lavoratori e ad accrescerne la attrattività nei confronti di potenziali clienti.

Tenendo conto dell’attuale emergenza sanitaria da COVID-19, sarebbe altresì opportuno accertarsi che gli impianti di climatizzazione siano oggetto di una corretta installazione e periodica manutenzione, nel rispetto delle raccomandazioni operative indicate nel rapporto IIS COVID-19 n. 33/2020)